VPN per proteggere sempre la nostra privacy

Una rete VPN consente di uscire dalle reti restrittive, permette di nascondere il contenuto agli amministratori di rete e permette di evitare le intercettazioni. Utilizzare una connessione web tramite un servizio VPN è estremamente utile grazie alla crittografia utilizzata dalla rete VPN.

Vi sono alcune Nazioni che scelgono di imporre sull’utilizzo di internet una censura oppressiva sui loro Paesi. Egitto, Afghanistan, Cina, Cuba, Arabia Saudita, Siria e Bielorussia sono alcuni esempi di nazioni che sorvegliano e limitano l’accesso al World Wide Web. Una connessione a un server VPN permetterà di uscire da questo tunnel, consentirà di aggirare tutte le restrizioni imposte dalla censura e quindi permetterà di accedere a tutte le World Wide Web.

Nel contempo una rete VPN nasconde la propria attività page-by-page da qualsiasi intercettazione del governo. Piaccia o no, Google, Bing e altri motori di ricerca catalogano ogni ricerca che si esegue sul web. Le scelte di ricerca online vengono poi collegate all’indirizzo IP del computer, e, quindi, vengono ad essere successivamente utilizzate per personalizzare la pubblicità e le ricerche future di mercato.

Questa intromissione che forse potrebbe essere anche utile è comunque di certo una limitazione alla propria privacy. Per non lasciare che i vari motori di ricerca possano memorizzare le nostre ricerche che potrebbero essere dagli anti depressivi ai consigli d’amore, dalla ricerca di avvocati divorzisti a prodotti per problemi sessuali, è forse il caso di prendere in considerazione di ottenere una rete VPV, al fine di mascherare il proprio indirizzo IP in modo da poter mantenere riservate le nostre ricerche private.

Se si crede fortemente nella privacy, se si reputa un diritto universale il poter accedere al World Wide Web, se si considera la libertà un bene inalienabile è fondamentale avere una rete VPN. Solo in questa maniera si potrà avere il diritto di poter ricevere e trasmettere senza avere l’incubo essere sorvegliato e schedato da parte delle autorità. Sia che una persona sia una celebrità, oppure si è un dipendente che intenda fare ricerche di mercato rispetto alla concorrenza, o un giornalista o uno scrittore che tratta argomenti sensibili come le atrocità della guerra, la violenza contro le donne, o il traffico di esseri umani, o anche un funzionario di polizia che sta svolgendo indagini su pericolosi criminali è importante rendere il computer irreperibile per evitare rappresaglie. Una connessione VPN personale è la scelta migliore per mascherare il proprio indirizzo IP, per far perdere le proprie tracce.

hidemyass

vpnrevistaitalia

2 Comments

vpn
VPN per il piacere della condivisione online
vpn mac
Una rete VPN per una maggiore duttilità aziendale