“Sgranocchiare” il Popcorn con il VPN durante lo streaming

Spesso ci sono siti di streaming video che consentono di vedere dei film in primissima visione. Talora, tuttavia, potrebbe rivelarsi una impresa impossibile poterli raggiungere per via di eventuali blocchi. Ma non è detto che non si possa per forza non raggiungere lo scopo ed arrendersi.

Basta aggirare, in modo del tutto legale, un eventuale “ostacolo” ricorrendo ad una semplicissima rete virtuale VPN. Se, ad esempio, un certo sito risulta inaccessibile dall’Italia, è sufficiente che il nostro IP di partenza sia schermato o modificato in modo che il sistema informatico pensi che noi ci stiamo collegato da qualche altro Paese, ad esempio dalla Francia, dagli Stati Uniti, dall’Australia… insomma da qualunque parte del mondo voglia sembrare noi ci stiamo collegando.

Una rete VPN può essere una vera comodità anche se si desidera che non si abbia traccia della nostra presenza su un determinato sito Internet in quanto non vogliamo far sapere i fatti nostri ad altri sui nostri gusti e sulle nostre preferenze.

Un vantaggio innegabile di una rete privata VPN è quella che la nostra privacy è sempre al sicuro al mille per mille!

Se, ad esempio, vogliamo goderci i film trasmessi online dal notissimo portale Popcorn senza che nessuno si impicci di quello che guardiamo in streaming, non si può proprio fare a meno di una rete VPN per il completo anonimato, come quella offerta della Hide My Ass.

È questo i gestori del sito Popcorn lo sanno benissimo e non a caso stanno per integrare nel loro software proprio un’utilissima e comodissima funzione VPN così da essere letteralmente invisibili agli occhi di chiunque altri durante uno streaming video.

Ovviamente qui non si intende invitare gli utenti a scaricare illegalmente del materiale protetto. Qui si intende solamente rappresentare una modalità di poter effettuare determinate operazioni online e ognuno si assume le proprie responsabilità se compie atti di pirateria.

Chi frequenta il mondo dello streaming sa bene come Time4Popcorn sia l’erede del progetto che ha destato tanto clamore per essere una delle piattaforme più innovative del settore con “sfumature” non sempre lecite.

Non sono pochi che temono che possa esserci poca sicurezza per i frequentatori; ecco perché una rete privata VPN non dovrebbe mai essere ignorata. Chi non ne avesse un’affidabilissima come quella della Hide My Ass, potrà comunque accontentarsi (ma si consiglia comunque di preferire quella proposta dalla Hide My Ass) dovrebbe essere integrata con il Popcorn che consentirà di celare al proprio provider, camuffando l’IP, che si sta effettuando uno streaming video.

vpnrevistaitalia
Ma cosa è una rete VPN
La domanda ricorrente: “Ma cosa è una rete VPN?”
un servizio VPN
Hai ancora Windows 7? Ecco come configurare la VPN