Principi e funzionamento di una VPN

Il termine VPN, o rete privata virtuale, si riferisce ad un sistema di tunneling privato che cripta la connessione ad Internet dell’utente. Gli fornisce inoltre un nuovo indirizzo IP, indispensabile per navigare liberamente sulla rete e per sbloccare tutti i siti geo-censurati. Con una VPN , sarete al riparo degli attacchi di pirati informatici, che rubano le informazioni confidenziali e segrete degli internauti.

Maggiori dettagli

Una rete privata virtuale è come una rete aziendale destinata solamente agli impiegati autorizzati, ma più in grande. In questo modo, se un utente non autorizzato cerca di avere accesso ai dati situati sulla rete, non potrà riuscirci. Per funzionare, una rete privata virtuale ricorre ad una tecnologia chiamata, protocollo VPN. Quelli più utilizzati al momento sono:

  • L’OpenVPN: è il protocollo VPN più affidabile e più utilizzato attualmente. Cripta la connessione Internet dell’utente con chiavi a 256 bits e utilizza dei certificati numerici per l’autoidentificazione.
  • Il PPTP: sviluppato da Microsoft, questo protocollo VPN cripta la connessione a 128 bits. E’ molto apprezzato per la sua velocità ed è consigliato per gli Smartphone e i tablet.
  • Il L2TP: criptando la connessione ad internet con chiavi a 256 bits, questo protocollo assicura soprattutto l’integrità e la sicurezza dei dati.

Consigli pratici

Al momento esistono sul mercato due grandi tipi di VPN: le VPN gratuite e le VPN a pagamento. Per disporre di una protezione ottimale e più sicura, noi vi consigliamo di scegliere una VPN a pagamento, che propone molte più opzioni e non presenta dei difetti. La migliore di tutte, resta HideMyAss, che dispone attualmente di circa 400 server distribuiti in più di 65 paesi nel mondo.

 Software HMA

 

vpnrevistaitalia
017
VPN per ZTE Blade III
005
Promemoria sull’accesso a contenuti geo-bloccati con una VPN