La VPN, una rete privata virtuale indispensabile

La VPN, una rete privata virtuale indispensabile

Attualmente si può trovare praticamente tutto su Internet. In pochi anni, è diventato un mezzo di comunicazione, di ricerca di informazioni, di scoperta, di incontri, di condivisione di file, ecc… molto potente. Di certo facilita la vita di moltissimi utenti, ma cosa succede alle informazioni scambiate? Per assicurarsi che le informazioni inviate dall’utente tramite Internet non siano intercettate e piratate, quest’ultime dovrebbero passare attraverso una VPN Windows o Mac, compatibile con OS.

Che cos’è una VPN?

Una VPN o Rete Privata Virtuale (in inglese, Virtual Private Network) è una rete privata costruita all’interno di una infrastuttura informatica pubblica, come è Internet. Per essere più chiari, bisogna semplicemente scomporre la definizione.

Cominciamo dalla parola: rete. Una rete è un gruppo di computer in grado di comunicare tra loro. Possono essere fisicamente nello stesso luogo o distribuiti in diverse regioni o paesi. In seguito, c’è il termine: Privata. Questa è la parola chiave, che si riferisce alla confidenzialità delle comunicazioni tra i computer appartenenti alla stessa rete. Virtuale, invece, si riferisce generalmente alla rappresentazione di un oggetto che in realtà non è presente. Un po’ complesso, ma una volta associato agli altri due termini, il senso è decisamente più facile da capire.

Funzionamento della VPN

Utilizzare Internet senza passare attraverso una rete privata virtuale equivale ad esporre dati personali e sensibili agli attacchi dei criminali informatici e a sguardi indiscreti. Con una VPN, tutte le comunicazioni e gli scambi di informazione sono criptati da diversi protocolli (PPTP, OpenVPN, IPSec…).  E’ come se ci fosse un tunnel privato che collega il cliente che utilizza il servizio con il server o con il fornitore di servizio.

VPN gratuito o a pagamento?

Spesso ci viene offerta su Internet la possibilità di passare tramite dei tunnel privati virtuali gratuiti. Di certo sembra interessante, ma in termini di privacy, nulla va dato per scontato, soprattutto per gli utenti di VPN gratuite per Windows (in effetti i computer Windows sono molto più facili da piratare rispetto ai Mac, tuttavia anche quest’ultimi sono esporti ai rischi). Soluzione? Bisogna sempre scegliere dei servizi a pagamento, sono molto più sicuri.

vpnrevistaitalia

2 Comments

italian vpn
Scegliete una VPN di qualità !
vpn italia
Perchè utilizzare una VPN ?