La VPN e i protocolli di rete

VPN o Virtual Private Network è un gruppo di computer, o meglio reti discrete, che sono collegati in rete su una rete pubblica che è internet. Uno degli aspetti principale del Virtual Private Network riguarda il fatto che con esso si ha la garanzia che tutti i dati che inviano o si ricevano vengono ad essere crittografati e quindi protetti da occhi indiscreti.

I protocolli di rete

Il protocollo di rete definisce le regole e le convenzioni per la comunicazione tra dispositivi di rete. Gli esperti suggeriscono che quando si sceglie un protocollo di rete per il VPN, ci si deve preoccupare esclusivamente di quelli più noti.

PPTP è un acronico che sta per Point-to-Point Tunneling Protocol. Per i tecnici informatici è il protocollo che risulta essere il meno sicuro, ma è un ottimo punto di partenza per il primo VPN in quanto quasi ogni sistema operativo lo supporta, tra cui Windows, Mac OS, e perfino i sistemi operativi mobili. Come protocollo di rete funziona per mezzo della cifratura dei dati e rende sicure le trasmissioni dei dati attraverso una rete privata che impiega il VPN, su di una rete che è pubblica. Questo protocollo venne sviluppato dalla Microsoft, e in collaborazione lavora con il protocollo Generic Routing Encapsulation. I pacchetti GRE vengono ad essere incapsulati in IP tramite il protocollo 47.

Con la connessione TCP/IP verso la porta 1723 avviene la prima parte di autenticazione che viene successivamente seguita dalla connessione Generic Routing Encapsulation per mezze del protocollo 47/IP. L2TP sta per Layer 2 Tunneling Protocol. Questo protocollo identificato Standard IETF è in grado di supportare il VPN multiprotocollo.

IPsec sta per Internet Protocol Security ed è un protocollo standard per quelle reti che vengono ad essere definite a pacchetto, che è un metodo di comunicazione di rete digitale che raggruppa tutti i dati trasmessi, indipendentemente dal contenuto, il tipo, o la struttura, in blocchi di dimensioni adeguate, chiamati appunto pacchetti. SSL sta per Secure Sockets Layer, ed è comunemente usato come protocollo per la gestione della sicurezza della trasmissione di un messaggio su Internet. La maggior parte dei VPN SSL sono indicati come clientless, che permette un accesso limitato ma sicuro alla rete aziendale da qualsiasi luogo. Questo tipo di protocollo viene ad essere considerato dagli esperti il migliore per il VPN perché la connessione avviene tramite un browser Web.

hidemyass

vpnrevistaitalia

3 Comments

vpn italia
VPN, per avere la certezza di una rete sicura al 100%
programma vpn
Una rete VPN è semplice e funzionale