I protocolli VPN

I protocolli VPN più diffusi

Al giorno d’oggi, l’uso di servizi VPN per la sicurezza e la privacy è molto diffuso tra gli utenti di tutto il mondo. Attualmente, compagnie come HideMyAss offrono servizi VPN di grande qualità, con una connessione, sempre disponibile e molto veloce, a server distribuiti in tantissimi paesi del mondo. Sicurezza e velocità sono due fattori estremamente importanti per un buon servizio VPN. Vedremo quali sono i servizi VPN più diffusi e come cambiano le nostra connessione. Da quando sono stati creati, sono nati diversi protocolli di trasmissione dati che permettono una maggiore sicurezza, velocità e stabilità della connessione.

Valutazione dei protocolli VPN

– Il protocollo PPTP è uno dei più utilizzati per proteggere dei dati tramite un codice di criptaggio. Questo sistema è utilizzato ampiamente da diversi anni. E’ molto facile da utilizzare, offre un criptaggio a 128 bit e permette di avere valori elevati di velocità e stabilità della connessione, anche a partire da connessioni wireless.

– L’altro protocollo generalmente utilizzato al momento è L2TP/IPSec. Questo protocollo è un PPTP  migliorato, con un livello di criptaggio a 256 bit, è molto più sicuro del suo predecessore, ma ha l’inconveniente di avere bisogno di una configurazione specifica a seconda del dispositivo e del tipo si distema operativo che abbiamo. Questo protocollo è più lento del PPTP.

– L’ultimo arrivo nei protocolli di trasferimento è OpenVPN. OpenVPN è nato agli inizi degli anni 2000. Questo sistema offre il meglio in fatto di sicurezza, velocità e stabilità. Usa un criptaggio a 256 bit, ma con un migliore trattamento dell’informazione rispetto a L2TP, permettendo di ottenere una migliore velocità. E’ molto stabile, anche quando siete su delle reti Wi-Fi non protette o dei router wireless.

Al giorno d’oggi, OpenVPN è il protocollo più performante sul mercato.

vpnrevistaitalia

13 Comments

vpn android
Migliorare la sicurezza dei dispositivi mobili con una VPN per Android
vpn download
Perchè usare una VPN per il download ?